venerdì 27 novembre 2009

I’VE KILLED THE CAT Forgiveness Party EP

Alle spalle hanno tre anni di concerti sui più importanti palchi d’Italia, diverse apparizioni all’estero e l’esibizione al Disco_nnect Festival di Mestre (che vedeva come headliner Royksopp e LCD SoundSystem): ora gli I’ve Killed The Cat presentano “Forgiveness Party”, il loro primo EP ufficiale per Smoking Kills Records. Scopri il sound degli I’ve Killed The Cat


Con il video del singolo “Ashtrays” su http://www.youtube.com/watch?v=vsh0qKlxP7g
I’VE KILLED THE CAT Forgiveness Party EP




I'VE KILLED THE CAT
Nati nel 2006, gli I’ve Killed The Cat sono una band milanese di quattro elementi, influenzata dal “Dia de lo Muertos” messicano: il loro sound è energico e diretto, con chiari riferimenti alla tradizione post-punk.
Dopo tre anni di concerti sui più importanti palchi d’Italia e alcune apparizioni all’estero, e aver diviso il palco con band come Scarlets, the Rakes, Cazals, nel 2009 esce il primo EP “Forgiveness Party”, prodotto dall’etichetta Smoking Kills. A settembre 2009 gli I’ve Killed The Cat sono stati ospiti del festival Disco_nnect di Mestre, che vedeva come headliner nomi come Royksopp, A Certain Ratio e LCD SoundSystem.

RECORDS BOX: la nuova frontiera per la distribuzione musicale indipendente

La buona musica arriva dappertutto.
Col passaparola, prima. Con la Rete, poi.
Ora anche fisicamente, solo nei posti giusti, al prezzo giusto.
A partire da 2,95 a cd.


SMIKING KILLS presenta

RECORDS BOX: la nuova frontiera per la distribuzione musicale indipendente

Dove c’è moda e divertimento, c’è sempre stata musica.
Da questo principio parte Records Box, la nuova frontiera per la distribuzione al di fuori dei canali convenzionali. Questa iniziativa, lanciata dalla giovane etichetta Smoking Kills, porta la musica indipendente nei negozi di abbigliamento, nei locali, nelle mostre d’arte.
E la rende disponibile a tutti, a prezzi assolutamente simbolici. Ideali per una bella scoperta, fatta quasi per caso…
Records Box nasce dall’esigenza di creare visibilità per la musica indipendente attuale, sempre più offuscata dall’infinita scelta, spesso non garantita, di Internet, e dal monopolio mediatico delle major.
Records Box offre la possibilità di portare a casa un supporto concreto a prezzo irrisorio. Qualche esempio: un CD singolo (2 brani e un video) a 2,95 euro; un EP (5-6 brani + booklet + poster) a 5,95 euro. In futuro verranno messi in commercio con questa modalità anche album interi e compilation, sempre promossi da Smoking Kills.
La particolarità di Records Box sta nella sua collocazione: attraverso il posizionamento in luoghi d’arte, moda, intrattenimento e ritrovo, anche le persone meno a contatto con la scena emergente hanno la possibilità di avvicinarsi ai contenuti musicali della Records Box.

Scopri la lista dei punti vendita coinvolti su http://www.smokingkillsrecords.com/
Records Box è un’iniziativa lanciata da Smoking Kills, etichetta indipendente milanese improntata sulla musica indie, electro, new wave, e da sempre rivolta alla scoperta di sonorità innovative e contemporanee.

Su Rolling Stone senza veli: la sfida di Kris delle Jains

Su Rolling Stone di questo mese un servizio “senza veli” su Kris Reichert e il suo gruppo THE JAINS.
La band che dopo aver dato a BREIL un suo singolo per l’ultima campagna pubblicitaria (in download gratuito sul sito della band) si accinge a registrare il terzo disco: Holy Changing Spirit!!



Spogliarsi e mettersi davanti a una macchina fotografica è una sfida per chiunque. Bisogna magari essere un po’ esibizionisti, ma soprattutto coraggiosi.
Kristen Reichert, l’altra metà del duo al femminile The Jains, è entrambe le cose…
E così questo mese si è messa a nudo per il mensile Rolling Stone Italia.
Il risultato? Due belle foto, tra il serio e l’auto ironico (un altro segno importante per Kris; l’intelligenza… perché chi sa essere auto ironico è sicuramente intelligente), e una chiacchierata interessante sui prossimi progetti (il nuovo disco di The Jains; Holy Changing Spirit!!, prodotto da Amaury Cambuzat, Ulan Bator)

E per i curiosi che vogliono sentire in versione “integrale” il brano che ha dato la colonna sonora a uno degli spot più trasmessi in tv (quello della Breil; http://www.youtube.com/watch?v=trpvbGzuxBs ) è ancora attivo il link per scaricare la canzone ( http://www.thejains.it/ )

mercoledì 25 novembre 2009

Sabato 28 novembre - MANINALTO! al MEI con aftershow e DJ set




Sabato 28 novembre, dalle ore 24, gustoso after show del Maninalto! Festival all'agriturismo IL LAGHETTO DEL SOLE di Faenza. PIOTTA, che ha appena pubblicato il suo nuovo disco “S(u)ono diverso”; LE BRAGHE CORTE, la ska-band bolognese da sempre apprezzata dagli amanti del genere, i mitici Vallanzaska e gli altri gruppi si alterneranno in dj set e sarà un'occasione unica per mangiare al loro fianco, in un meet'n'greet “culinario” inedito e particolare.


Il Maninalto! Festival si svolgerà a partire dalle ore 21.30, all'interno della tredicesima edizione del MEI di Faenza.

durante gli eventi live e dj set di:
PIOTTA
LE BRAGHE CORTE
VALLANZASKA
NO RELAX
THE LEMON SQUEEZERS BAND
SKARABAZOO
CARRY ALL
MISERO SPETTACOLO

MANINALTO! FESTIVAL - DALLE 21.30 ALLE 24 - MEI di FAENZA – PADIGLIONE M
Info: http://www.meiweb.it/

AFTERSHOW @ IL LAGHETTO DEL SOLE, via Pittora,37 – Faenza
dalle ore 24 fino a tarda notte dj set e incontro con gli artisti di Maninalto!
info: http://www.illaghettodelsole.it/
http://www.myspace.com/maninalto

giovedì 19 novembre 2009

SMOKING KILLS presenta i video di Yes, No, Maybe e Plastic Made Sofà



La giovane etichetta milanese SMOKING KILLS presenta i nuovi video delle sue band YES, NO, MAYBE e PLASTIC MADE SOFA:


YES, NO, MAYBE - “It’s A Long Standing Friendship”
“Quando la musica è vissuta come esigenza, ti spinge a cogliere melodie dal vissuto, a convertire il quotidiano in liriche”.
Potrebbe bastare questo a definire YES, NO, MAYBE, il progetto dei pesaresi Jack e Massi (rispettivamente chitarra/voce e basso, coadiuvati da non marginali contributi elettronici).
Due diverse sensibilità musicali amalgamate in orditure sonore pulsanti, semplici ed essenziali, che disegnano atmosfere a volte oscure, a volte ipnotiche ed eteree.
La cifra stilistica della band, che rivela legami elettivi che riportano alla metà degli anni 80 ed al revival new wave della prima decade del 2000, non rinuncia alla manipolazione in chiave del tutto personale di questi riferimenti musicali, sia nel suono che nella scrittura.



___________________________________

PLASTIC MADE SOFA - “Late Nite Dancin’”
I PLASTIC MADE SOFA nascono a fine 2007 dalle ceneri dei Les Fleurs Du Mal, band alternative rock in attività dal 2003 al 2006. Nel giro di pochi mesi i PMS costruiscono un repertorio completamente nuovo, carico di influenze britanniche e americane. La band inizia a farsi conoscere tramite web ricevendo subito risposte positive: da lì comincia una lunga serie di concerti, con buone risposte da parte del pubblico. Nel 2010 uscirà il loro primo album, che sarà pubblicato dall’etichetta milanese Smoking Kills.



venerdì 13 novembre 2009

CORSO DI PRODUZIONE MUSICALE AL MASSIVE ARTS

COMPUTER MUSIC and AUDIO PROJECT

Sono aperte le iscrizionI per il nuovo corso di “Computer music & Audio project” presso i Massive Arts Studios di Milano.
La finalità del corso è quella di fornire le competenze per creare una canzone in piena autonomia, utilizzando i software audio più attuali e diffusi. Verranno inoltre trattati i vari stili e le tecniche di arrangiamento per ottenere il massimo risultato nello sviluppo della propria song.
Il corso affronterà le diverse fasi di produzione di una canzone, dalla registrazione al mixaggio fino al mastering finale ed è indirizzato a chiunque voglia apprendere una metodologia professionale per la creazione di una canzone con il computer.
Inoltre, solo per i frequentatori del corso, speciali offerte per l’ acquisto di production tools (microfono, cuffie, casse e scheda audio) oltre a prezzi scontati per l’ acquisto dei software utilizzati durante il corso.
Docente del corso sarà Paolo Agosta, produttore, autore e musicista già collaboratore di etichette come Sony Music e Universal. Il corso, a frequenza settimanale, si articolerà in 24 ore suddivise in 8 incontri, e prevede la partecipazione di un numero massimo di 10 studenti.
Per info:
info@massivearts.com
http://www.massivearts.com/
Tel 0283241362

martedì 10 novembre 2009

HELENA VERTER "QUESTIONE DI ORE"



Etichetta: Sana Records
Distribuzione: Venus
Data di uscita: 19 ottobre 2009

Si intitola "Questione di Ore" il primo lavoro in studio per gli Helena Verter, registrato e prodotto da Andrea Mei, tra la fine del 2008 e l’inizio del 2009, al Potemkin studio di Civitanova Marche.
Dieci tracce a tinte forti, dieci racconti di vita quotidiana in chiave indie-rock espressi al meglio grazie alla voce e al cantato in italiano della brava Caterina Trucchia, ben accompagnata da Paolo Recchi alla chitarra, Stefano Ciminari al basso, Carlo Mazzieri alle tastiere e Lorenzo Scipioni alla batteria.
L'album scorre piacevolmente ed in particolar modo colpiscono "5 mg di...vero niente" e "Questioni d'amore", punte di diamante di un disco ben curato e che segna un brillante esordio per questa giovane band di casa nostra, attiva dal 2003 e con alle spalle un'intensa attività live sui palchi di tutta Italia.